Culture creative d’impresa a Km 0

Parte da qui la quarta edizione del Concorso LiQuido organizzato e prodotto dall’Associazione culturale CrossMedia editore della Rivista Liquida  [LiQMag – arte e cultura contemporanea a Km 0] che anche per questa edizione del Concorso svolge il ruolo di media partner di produzione:

Memorie dal futuro” è il tema del Concorso Liquido n.4 che si svolgerà dal 15 MAGGIO 2017 a SETTEMBRE 2017, avrà al centro la relazione tra Creativi e Imprese e vedrà la partecipazione di più aziende partner, ognuna delle quali potrà dare indicazioni al creativo per lavorare sul brand, sui valori dell’azienda stessa oppure su uno o più prodotti.

Tra il 15 MAGGIO (apertura del bando) e il 15 GIUGNO (chiusura del bando) si susseguono una serie eventi di incontro con i Creativi, promozione del Concorso e presentazione delle aziende partner.

Dal 16 al 18 GIUGNO la giuria tecnica potrà votare le opere selezionate e successivamente potranno votare anche gli utenti dei Social Media.

Da fine GIUGNO e per tutto il mese di LUGLIO ci saranno gli open day nelle aziende partner con l’esposizione dei creativi vincitori. Nello stesso tempo esce LiQMag n.14 “Macchine Pensanti” con la pubblicità del Concorso/Festival e delle aziende partner + redazionali e autoriali.

Tra LUGLIO, AGOSTO e i primi di SETTEMBRE e fino ai giorni del Festival vengono realizzati una serie di eventi satellite (collaterali e riferiti al Concorso LiQuido) nei comuni partner (esposizione + performance + musica, danza e altro di simile).

A metà SETTEMBRE viene realizzata la prima edizione del “Festival delle culture creative d’impresa a Km 0” (durata di 3gg.) che ha come tema “Memorie dal futuro” e che é inserito all’interno del cartellone di un evento consolidato e storicizzato sul territorio di Rende/Cosenza.

Tra fine SETTEMBRE e OTTOBRE esce LiQMag n.15Memorie dal futuro” con il racconto retrospettivo redazionale di tutto il progetto Concorso/Festival + pubblicità delle aziende partner + autoriali.

NOTA BENEProgetto e timing sono in fase di definizione e saranno personalizzati in base alle esigenze delle aziende e della produzione.

Prestissimo nuovi aggiornamenti
Piergiorgio Greco
339 723 9129

www.rivistaliquida.it
www.concorsoliquido.it
redazione@rivistaliquida.it

Poco tempo fa un signore anziano originario di Crotone (KR) mi disse: “Qui non c’è la cultura d’impresa perché non si conosce il marketing, non vengono usati i gestionali, non vengono applicate le strategie, le cose vengono fatte approssimativamente, senza seguire regole, canoni. Le cose vengono fatte in maniera creativa, dove però creativo è usato in senso dispregiativo, quando invece nel contemporaneo la creatività è una risorsa. Bisogna prendere questo arrangiarsi in modo creativo e farlo diventare valore aggiunto. C’è un divario tra quello che esiste oggi in questo territorio che è indietro e quella che è la normalità nelle economie avanzate dove c’è una ricerca seria verso la creatività e l’innovazione che sono valori fondamentali per la buona salute dell’impresa contemporanea e del futuro. La creatività, i contenuti, la cultura d’impresa sono relazione con il territorio, con l’arte, con l’artigianato con altre imprese, sono conoscenza dell’immagine e della comunicazione per presentare l’impresa tramite i linguaggi del contemporaneo, con i social. Nelle culture che sono rimaste indietro, come quella calabrese, esiste l’arte dell’arrangiarsi perciò la creatività è percepita come minaccia. C’è una contraddizione, perché ci sono imprese che definiscono la creatività come opportunità ed altre che la percepiscono come minaccia. Anche nel nostro territorio la creatività deve diventare opportunità e punto di forza. Siamo pieni di creatività e non sappiamo come utilizzarla. È uno spreco! E come possiamo fare per utilizzarla a vantaggio del territorio, delle nostre imprese? Alla base c’è la cultura d’impresa anzi le culture creative d’impresa. Perché ogni territorio ha la propria cultura creativa da utilizzare, da rendere visibile, da promuovere e da vendere. Dobbiamo solo saperla riconoscere.” [3e14]

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: